SEI IN > VIVERE AOSTA > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Tragedia in Val d'Aosta, morto il campione di scialpinismo Denis Trento

1' di lettura
26

(Adnkronos) - Tragedia sul Monte Paramont a La Salle, in Valle d’Aosta, dove è stato ritrovato il corpo senza vita del pluricampione di scialpinismo Denis Trento.

Il 42enne valdostano, guida alpina, non era infatti rientrato a casa ed è scattato subito l’allarme. L’uomo si trovava sopra a una valanga, e ora si indaga per cercare di capire che cosa sia successo. A quanto pare era partito molto presto per scendere in solitaria dalla parete nord della montagna: avrebbe dovuto far ritorno verso mezzogiorno ma nessuno dei suoi familiari lo ha più rivisto. Le prime squadre di ricerca sono partite nel primo pomeriggio di venerdì 3 maggio. A raggiungere la zona, a La Salle, sono stati gli uomini del Soccorso alpino valdostano, arrivati in elicottero. Sul posto anche il Soccorso Alpino della Guardia di finanza di Entrèves (Courmayeur). Purtroppo gli operatori sanitari hanno solo potuto constatarne il decesso sopra un cumulo di neve. Nel corso della carriera, Denis ha vinto il trofeo Mezzalama insieme a Manfred Reichegger e Matteo Eydallin e ottenuto un secondo posto nel Pierra Menta, oltre a numerosi titoli europei e mondiali a squadre. Il presidente Flaivo Roda e tutta la famiglia della Fisi rivolgono alla moglie Fabienne e ai tre figli Severine, Gregory e Gilbert le più sentite condoglianze.



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 04-05-2024 alle 10:40 sul giornale del 06 maggio 2024 - 26 letture