Ancora maltempo al nord, allerta meteo in diverse regioni

3' di lettura 18/09/2023 - ROMA - L'Italia continua ad essere divisa in due dal meteo: con il nord nella morsa del maltempo mentre al centro sud resiste il caldo grazie l'anticiclone africano che continua a stazionare sul meridione.

Il Centro Funzionale Monitoraggio Rischi Naturali della Regione Lombardia ha emesso un avviso di criticità gialla (ordinaria) per temporali e rischio idrogeologico per la giornata di oggi, lunedì 18 settembre, a partire dalle 12 e fino alle prime ore della giornata di domani, martedì 19 agosto. Il Centro operativo comunale (COC) della Protezione civile sarà attivo per il monitoraggio dei livelli idrometrici dei fiumi Seveso e Lambro e per coordinare gli eventuali interventi in città. Come stabilito dall'ordinanza sindacale vigente fino al 30 settembre, ricorda palazzo Marino, durante le allerte meteo è vietata la frequentazione dei grandi parchi in cui sono ancora in corso le verifiche per la stabilità delle alberature e vige il divieto di stazionamento nei pressi di alberi e piante con segni di danneggiamento. Si suggerisce inoltre di non sostare sotto gli alberi e le impalcature dei cantieri, dehors e tende. "È importante provvedere alla messa in sicurezza di oggetti e vasi sui balconi e tutti i manufatti che possono essere spostati dal vento".  ALLERTA GIALLA TEMPORALI PROLUNGATA IN LIGURIA Prolungata l'allerta gialla per temporali in Liguria, che inizialmente si sarebbe dovuta concludere alle 17 su tutto il territorio regionale. A ponente, nelle valli e sulla costa, comprese la valli savonesi e la valle Stura, l'allerta durerà fino alle 21 di oggi, mentre su tutto il resto della regione, ovvero la costa savonese da Novi verso Genova, tutta la città metropolitana di Genova e tutta la provincia della Spezia, l'allerta si concluderà alle 2 di domani. TEMPORALI E ALTE TEMPERATURE IN QUOTA, OCCHIO IN ALTA VDA I temporali previsti in queste ore, associati a temperature alte in quota, potrebbero portare innescare colate detritiche e fenomeni di dissesto. Per questo, il centro funzionale della Valle d'Aosta ha emesso un bollettino di allerta gialla per criticità ordinaria su versanti e torrenti valido fino alla mezzanotte di oggi. L'area interessata è quella lungo la dorsale di confine la Francia e Svizzera, dall'alta Valle, fino al vallone del Gran San Bernardo, alla Valpelline e alla testata della Valtournenche. "I passaggi perturbati previsti associati a temporali localmente intensi, unitamente alle elevate temperature in quota, potrebbero innescare localizzati fenomeni di dissesto- spiga il bollettino-, quali colate detritiche su piccoli bacini montani, esondazione di rivi secondari, cadute di massi e frane superficiali". Il Centro funzionale segnala anche "la previsione di possibili temporali anche sulle altre zone", più "probabili e localmente intensi" nella zona della valle del Lys e della bassa Valle, ma "tale condizione non comporta una situazione di allerta per fenomeni diffusi, sebbene in contesti specifici e particolarmente vulnerabili non si possano escludere localizzati fenomeni di dissesto in occasione dei temporali più intensi". 





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 18-09-2023 alle 15:32 sul giornale del 19 settembre 2023 - 8 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/esrj





logoEV
qrcode