Giornata della Memoria, medaglie d’onore a sei internati nei lager nazisti

2' di lettura 19/01/2023 - La Presidenza della Regione comunica che, in occasione della Giornata della Memoria, venerdì 27 gennaio, alle ore 17, nella Sala Maria Ida Viglino del Palazzo regionale, ad Aosta, è in programma la cerimonia di consegna delle medaglie d’onore.

Alla presenza delle autorità regionali e della Federazione regionale dell’Associazione nazionale ex Internati, saranno consegnate le medaglie ai familiari degli insigniti deceduti: Aldo Colosso; Lorenzo Liscidini; Pasquale Mantova; Michele Perron; Riccardo Roux; Clemente Fortunato Seris.

  • Aldo Colosso, nato a Quincinetto (TO), il 9 marzo 1921, viene catturato dai tedeschi, deportato e internato in Germania nel campo di concentramento Stammlager VI A Hemer in Vestfalia il 10 settembre 1943, liberato e rimpatriato l’8 settembre 1945.
  • Lorenzo Liscidini, nato a Teglio (SO), il 26 ottobre 1907, catturato a Trieste il 10 settembre 1943, viene deportato in Germania nel campo di concentramento Lager IV D e rimpatriato il 1 agosto 1945.
  • Pasquale Mantova, nato a San Giorgio Morgeto (RC) il 2 aprile 1922, internato in Jugoslavia dal settembre 1943 a luglio 1945.
  • Michele Perron, nato a Valtournenche, il 18 ottobre 1919, catturato a Bolzano l’8 settembre 1943, viene deportato a Vienna, poi a Budapest e infine in Germania nel campo di concentramento Stammlager XVII/A, liberato dai Russi e rimpatriato il 30 agosto 1945.
  • Riccardo Roux, nato a Emarèse, il 18 settembre 1921, catturato e deportato in Germania il 9 settembre 1943 nel campo di concentramento Bezeichnung – M Stammlager XI B dove muore il 17 febbraio 1945.
  • Clemente Fortunato Seris, nato a Saint-Vincent, l’11 febbraio 1921, catturato a Ugovizza dai tedeschi, viene deportato e internato in Germania nel campo di concentramento Stalag XI B Fallingbostel il 9 settembre 1943, liberato dagli Americani e rimpatriato l’11 aprile 1945.


Nella stessa giornata, dalle ore 8.30 alle 12.30, al Théâtre de la Ville di Aosta, è prevista la proiezione del film, rivolto alle scolaresche, dal titolo “Nuit et Brouillard”. Riflessioni sulla Shoah attraverso il cinema, al quale interverranno la docente presso l’Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne, Sylvie Lindeperg, e il Presidente dell’Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in Valle d’Aosta, Corrado Binel.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2023 alle 18:08 sul giornale del 20 gennaio 2023 - 12 letture

In questo articolo si parla di attualità, valle d'aosta, comunicato stampa, Regione Autonoma Valle d'Aosta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dN4B





qrcode