Ospedale Parini, a settembre 2023 riprenderanno i lavori relativi all’ampliamento

1' di lettura 17/01/2023 - “A settembre 2023 inizieranno i lavori relativi al primo stralcio della fase 3, quella relativa alla costruzione della centrali tecnologiche del nuovo presidio ospedaliero regionale”. Ad annunciarlo è l’Assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali, Roberto Alessandro Barmasse che nei giorni scorsi lo ha scritto, in una nota, al Ministero della Salute.

Ad inizio gennaio, come da cronoprogramma, la società capofila del raggruppamento di progettazione CSPE di Firenze ha trasmesso a SIV, società in house incaricata dalla Regione, e agli uffici competente dell’Assessorato regionale, gli elaborati di variante al progetto dell’ampliamento del complesso ospedaliero U. Parini, relativi al primo stralcio, che riguardano le centrali tecnologiche.

“Di fatto questo passaggio costituisce la ripresa del percorso di ampliamento del polo ospedaliero regionale, interrotto nel 2013 a seguito dei ritrovamenti archeologici e costituisce un ulteriore sforzo nell’ambito del progetto complessivo di riqualificazione del sistema sanitario regionale che questa amministrazione ha intrapreso nel bel mezzo della pandemia e che sta portando avanti” ha dichiarato l’Assessore Barmasse. Dopo 18 mesi dall’approvazione della risoluzione del Consiglio Valle che aveva dato mandato al Governo regionale di procedere con i lavori di ampliamento dell'ospedale Parini dopo l’iter autorizzativo da parte della Soprintendenza ai beni culturali, il percorso volto ad ampliare l’ala est dell’Ospedale Parini riparte.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2023 alle 17:48 sul giornale del 18 gennaio 2023 - 10 letture

In questo articolo si parla di attualità, valle d'aosta, comunicato stampa, Regione Autonoma Valle d'Aosta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dNCf





qrcode