“La felicità ritrovala qui”, la Valle d’Aosta lancia il suo inverno con uno spot tv

2' di lettura 01/12/2022 - AOSTA - La Valle d'Aosta avrà il suo spazio nel mese di dicembre su tutti i principali canali televisivi, con uno spot pubblicitario emozionale che lancia la stagione invernale.

Saranno in totale 857 passaggi sulle reti Rai, Mediaset, su La7, sull'8, su Cielo e sui canali di Discovery Channel. Lo spot passerà anche sul portale di Skytg24, su YouTube, sui canali social e sui siti dell'amministrazione regionale. È stato ideato dall'agenzia White, Red & Green srl di Milano, diretta da Valeria Allievi. Che spiega: "È un progetto che ha la volontà di raccontare la Valle d'Aosta in maniera differente rispetto alle altre località. Tanti hanno lo sci, tanti hanno l'enogastronomia, tanti hanno le mele. È facile parlare di queste cose in maniera molto simile, ma non abbiamo voluto cadere in quel meccanismo". https://youtu.be/QPDqgz_sSpY ALLIEVI: "LA VALLE D'AOSTA AVEVA BISOGNO DI UN POSIZIONAMENTO" Il claim è "La felicità ritrovala qui" e prosegue la campagna emozionale lanciata nel 2020, in pieno confinamento domestico per il Covid-19, e che ha toccato i temi dell'attesa, del tempo, dello spazio e delle emozioni. "Abbiamo scelto un bisogno che abbiamo tanto, la felicità" sostiene Allievi. "La campagna di spot è nata perché la regione aveva bisogno di un posizionamento, per far capire che è una destinazione, che non è la val di Fassa o la val Venosta. La Valle aveva spesso comunicato in maniera frammentata, non mettendosi a sistema" conclude la direttrice dell'agenzia. GUICHARDAZ: "ABBIAMO CREATO UN MARCHIO E UN'IDENTITÀ" Per l'assessore al Turismo della Regione Valle d'Aosta, Jean-Pierre Guichardaz, "c'è stata una pianificazione iniziata quando eravamo sigillati in casa. Abbiamo scelto di lanciare la Valle d'Aosta quando c'era voglia di uscire. Abbiamo voluto creare un prodotto promozionale che avesse anche un fil rouge e un suo senso. Ora la Valle d'Aosta è un marchio, ha una sua identità".Il dirigente del Turismo, Remo Chuc, spiega che "il turismo si è ripreso alla grande dopo la pandemia" e che "da quando ci sono le rilevazioni delle presenze, l'estate 2022 è quella record in assoluto". Chuc sostiene che "l'assessorato ha fatto parecchio lavoro promopubblicitario, cercando di posizionarsi e di fare sistema".





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 01-12-2022 alle 17:18 sul giornale del 02 dicembre 2022 - 48 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dF09





qrcode