Dal rimpasto al cambio al vertice, pronta la staffetta tra Lavevaz e Testolin

2' di lettura 31/10/2022 - Cadute le accuse della Corte dei conti per i finanziamenti al Casino de la Vallée di Saint-Vincent, archiviata l'inchiesta Egomnia sul presunto voto di scambio con la "locale" aostana della 'ndrangheta, le carte sul tavolo della politica valdostana si sono rimescolate.

Renzo Testolin va verso la presidenza della Regione Valle d'Aosta: alle Regionali del 2020 è stato il più votato nell'Union Valdôtaine, con 1.393 preferenze. L'ex assessore alle Finanze, alla guida del governo regionale come vicepresidente facente funzioni dopo le dimissioni di Antonio Fosson -un altro degli "archiviati" di Egomnia- dal dicembre 2019 all'ottobre 2020, ha ricevuto venerdì la disponibilità dell'attuale presidente della Regione, Erik Lavevaz, per una staffetta. Dopo le Regionali, era proprio Testolin il candidato dell'Uv alla presidenza; Egomnia lo tagliò fuori.

LAVEVAZ LASCIA AL PIÙ VOTATO NEL 2020. ATTESA PER IL COMITÉ UV

Testolin si è preso 48 ore per scogliere la riserva e questa mattina ha comunicato al gruppo dell'Uv e poi ai 18 consiglieri di maggioranza la sua disponibilità. La decisione dovrà ora essere vagliata dal Comité Fédéral del Leone rampante, l'esecutivo del partito autonomista storico, e poi sottoposto agli alleati, gli altri partiti autonomisti di Alliance Valdôtaine, Vallée d'Aoste Unie-Mouv', Stella Alpina, Evolvendo e al Partito Democratico. Bisognerà ricomporre anche il quadro della giunta, che Lavevaz era arrivato a un passo dal ridisegnare nei giorni scorsi. In mattinata, la Lega in accordo con Pour l'Autonomie ha chiesto -e ottenuto- di rinviare le sedute delle commissioni sul Defr, il Documento di economia e finanza regionale, in attesa di chiarimenti politici. Il pre-bilancio era stato presentato nei giorni scorsi proprio da Lavevaz. Visto il rinvio di oggi, è possibile che possa slittare di una settimana il Consiglio regionale convocato per mercoledì e giovedì.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 01-11-2022 alle 19:14 sul giornale del 02 novembre 2022 - 8 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dzzt





logoEV