Il MAR - Museo Archeologico Regionale riapre per le festività

2' di lettura 11/04/2022 - L’Assessorato dei Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio comunica che il MAR - Museo Archeologico Regionale riaprirà al pubblico per le festività pasquali, a partire da sabato 16 aprile 2022, dopo la temporanea chiusura per la realizzazione dei lavori di messa a norma dell’impiantistica antincendio.

Il percorso espositivo, inaugurato il 15 ottobre 2004 e ampliato in fasi successive sino al raddoppio del suo allestimento nel 2017, accompagna il pubblico alla scoperta della storia più antica della Valle d’Aosta dal Mesolitico al Medioevo. In occasione di questa riapertura vengono esposti reperti provenienti dalle collezioni regionali rinvenuti durante recenti scavi urbani aostani, dalla Villa della Consolata e dalle fasi altomedievali delle chiese del capoluogo.

L’Assessore Jean-Pierre Guichardaz esprime la sua soddisfazione per questo traguardo raggiunto per poter arricchire “…l’offerta turistico-culturale in occasione della Santa Pasqua con la riapertura del MAR, fulcro del Museo diffuso della Romanità, che oltre ai monumenti, al Teatro, al Criptoportico e alla Chiesa paleocristiana di San Lorenzo, fruibili con un unico biglietto, rende possibile la conoscenza del ricco patrimonio archeologico aostano e del territorio”.

Si unisce la Soprintendente per i beni e le attività culturali, Cristina De La Pierre, ricordando l’importanza del “recupero e delle necessarie operazioni di manutenzione e messa a norma degli edifici storici, beni tutelati, che come nel caso dell’ex Caserma Challant vengono recuperati e destinati a svolgere nuove funzioni pubbliche. I recenti interventi proseguiranno ancora per qualche mese prima della loro effettiva conclusione, ma gli sforzi compiuti hanno permesso la riapertura della sede museale per accogliere turisti e visitatori riavviando, per il pubblico e le Scuole, le attività di divulgazione archeologica con l’organizzazione di visite, conferenze e laboratori”.

In occasione della riapertura e dell’esposizione di nuovi reperti è previsto lo svolgimento di corsi di aggiornamento per le Guide turistiche della Valle d’Aosta e la ripresa delle attività didattiche denominate “Musei da vivere” rivolte al pubblico di tutte le età.

Sabato 16 aprile, dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18, una guida turistica e un’archeologa accompagneranno i visitatori alla scoperta delle nuove collezioni archeologiche allestite nelle sale del museo.
A seguire tre attività per famiglie: lunedì 25 aprile, dalle 11 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 17, adulti e bambini vivranno insieme il Museo in forma interattiva e ludica con l’attività “Libera tutti”; domenica 1° maggio, dalle 11 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 17, grandi e piccini si immergeranno nel passato con gli “Antichi artigiani” e infine sabato 7 maggio, dalle 14.30 alle 16.30, in occasione della Festa della mamma i partecipanti andranno alla scoperta degli oggetti legati alla vita quotidiana nell’antichità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2022 alle 12:07 sul giornale del 12 aprile 2022 - 109 letture

In questo articolo si parla di attualità, valle d'aosta, comunicato stampa, Regione Autonoma Valle d'Aosta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cZnT





logoEV