#VDARiparte: al via le integrazioni al Bonus Partite IVA

Soldi 2' di lettura 14/09/2021 - L’Assessorato dello Sviluppo economico, Formazione e Lavoro informa che da oggi, martedì 14 settembre, attraverso la piattaforma disponibile sul sito regionale, sarà possibile presentare la domanda per il Bonus ai titolari di partita IVA previsto dall’articolo 9 della l.r. 15/2021, anche per gli enti e le società a partecipazione pubblica, diretta e indiretta, inferiore al 15 per cento e le imprese turistiche attive dal 1° gennaio 2020, iscritte nel registro delle imprese, come definite ai sensi dell’articolo 4 dell’Allegato 1 del decreto legislativo 23 maggio 2011, n. 79 (Codice della normativa statale in tema di ordinamento e mercato del turismo), con sede legale o operativa in Valle d’Aosta che nel 2020 non abbiano conseguito un fatturato minimo di almeno 10.000 euro.

In tali casi è previsto un contributo fisso di 2.000 euro .

E’ stata anche prevista, per gli operatori economici, attivi al 23 marzo 2021 e al momento della presentazione della domanda, che svolgono in Valle d’Aosta come attività prevalente quella indicata con il codice ATECO 93.29.10 (Discoteche, sale da ballo, night-club e simili), la possibilità di accedere al contributo forfetario di 10.000 euro, a prescindere dalla classe di fatturato di riferimento e dalla riduzione di fatturato.

La scadenza delle domande è fissata al 30 settembre 2021.

I contributi sono concessi a domanda, per ordine cronologico di ricevimento e nei limiti degli stanziamenti di bilancio, sulla base dei dati autodichiarati dal richiedente. Si raccomanda, pertanto, di prestare particolare attenzione alla correttezza dei dati inseriti e al rispetto dei requisiti richiesti per l’accesso al bonus.

Tutte le informazioni per gli ulteriori requisiti richiesti e per l’accesso alla domanda online sono disponibili al link: new.regione.vda.it/servizi/misure-covid/misure-covid19-2021.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-09-2021 alle 18:21 sul giornale del 15 settembre 2021 - 114 letture

In questo articolo si parla di lavoro, soldi, valle d'aosta, comunicato stampa, Regione Autonoma Valle d'Aosta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cjcV