Castel Savoia. Il ritiro incantato della regina Margherita

2' di lettura 13/07/2021 - L’Assessorato dei Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio comunica che sabato 17 luglio, dalle ore 14.00 alle ore 18.00, avranno luogo particolari visite guidate accompagnate da musica e interventi teatrali al nuovo percorso di visita di Castel Savoia a Gressoney-Saint-Jean.

Un percorso rinnovato in seguito a ricerche e studi approfonditi legati a un intervento di riordino museografico grazie al quale gli ambienti già normalmente aperti al pubblico sono proposti con un diverso approccio: l’intento è di riportare al centro di questo straordinario e affascinante edificio la figura della regina Margherita di Savoia, particolarmente legata a Gressoney e a questa dimora dove tutto parla di lei.
Per questo motivo si è scelto di ripristinare l’ingresso normalmente utilizzato dalla sovrana, che conduce alla hall del piano terra, dominata dal noto scalone monumentale. In questo piano alcuni elementi d’arredo originali, suppellettili e tessuti riprodotti sul modello di quelli antichi, ormai perduti, contribuiscono a restituire l’atmosfera originaria a quelle sale che, all’epoca della regina, erano vissuti come ambienti di svago e riposo.
Proprio alcune straordinarie fotografie del castello e della regina alpinista, recuperate nei preziosi archivi della famiglia Guindani di Gressoney e della fondazione Sella di Biella, sono protagoniste della sezione iconografica che caratterizza due sale del piano nobile, dove si trovano gli ambienti privati. In queste stanze oggetti e arredi ricordano gli affetti e le passioni della regina, contribuendo a rievocare la sua presenza.
Le visite saranno vivacizzate dalle performance teatrali della compagnia Teatro di Aosta e dall’esibizione musicale del gruppo Walser Blaskapelle di Issime.

Prenotazione obbligatoria al numero 0125-355396 (tutti i giorni 9-19)

Ma gli incontri con Margherita non finiscono qui. Mercoledì 21 luglio e mercoledì 25 agosto, infatti, avranno luogo altre visite teatralizzate per immaginare di essere A pranzo con la regina a cura di Teatro di Aosta con Nina Maugeri e Livio Viano (narrazione) e Sandro Balmas (musica).

Prenotazione obbligatoria, a partire dal giovedì precedente l’evento, al numero 348 3976575 (dal lunedì al venerdì 9-13).

“È una grande emozione poter apprezzare questa magnifica dimora riportata agli originari splendori grazie a ricerche attente e scrupolose – sottolinea l’Assessore Jean-Pierre Guichardaz – i cui risultati ci consentono, oggi, di vivere il castello come doveva essere ai tempi della regina Margherita. Una sovrana alpinista molto amata dal popolo e, a sua volta, profondamente innamorata di queste montagne che ha fatto di Gressoney il suo rifugio, il luogo del cuore e dell’anima, facendovi edificare un castello in cui poter ritrovare se stessa, il suo personale ritiro incantato”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-07-2021 alle 17:26 sul giornale del 14 luglio 2021 - 132 letture

In questo articolo si parla di cultura, valle d'aosta, comunicato stampa, Regione Autonoma Valle d'Aosta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cadC





logoEV