Web app per scoprire i segreti del Cammino Balteo

2' di lettura 28/05/2021 - L’Assessorato dei Beni culturali, Turismo, Sport, Commercio informa che è in uscita in edicola la guida monografica, allegata alla rivista DOVE, pubblicazione del Corriere della Sera

- https://viaggi.corriere.it/eventi/cammino-balteo-la-nuova-guida-di-dove-in-edicola/ -. Contestualmente sarà attivata la web app Balteus: immagini, contenuti, informazioni e percorsi sono descritti in modo approfondito, invitante e gradevole. Gli ausili, in formato cartaceo e digitale, sapranno accompagnare lungo il percorso tutti coloro che vorranno cimentarsi nell’esperienza unica del “Cammino Balteo”. Due strumenti promozionali, la guida e l’app, che consentiranno ai valdostani e ai turisti di poter conoscere il nostro territorio, non solo per le sue bellezze paesaggistiche e naturalistiche, ma anche per il vasto patrimonio culturale ed enogastronomico. I contenuti della web app, raggiungibile all’url https://balteus.lovevda.it/ sono pubblicati anche in lingua francese ed inglese

Il Cammino Balteo – precisa l’Assessore Jean-Pierre Guichardaz - rappresenta un “camminare lento” importante non solo per l’attenzione al territorio e al suo ricco e diversificato patrimonio, ma anche perché rivolto ad un ampio target di utenti e, per questo motivo, realmente capace di “aprire” la montagna a tutti, a chiunque abbia voglia di scoprirla a partire dal proprio personale approccio in termini di spirito, di gusti e di preparazione fisica.
Un nuovo itinerario ad anello per immergersi in un paesaggio in cui l’aspetto prettamente naturalistico si fonde con le tracce e le testimonianze lasciate dall’uomo nel corso dei secoli: siti archeologici, beni architettonici, storico-artistici ed etno-antropologici accompagneranno la progressiva scoperta dei luoghi “meno comuni” della Valle.
Una proposta, dunque, di trekking naturalistico-culturale che consentirà non solo di valorizzare le località meno conosciute, ma anche di vivere e conoscere la nostra regione nelle mezze stagioni (che meglio e più dell’estate si prestano per camminare a bassa quota) andando così ad ampliare l’offerta turistica regionale.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2021 alle 12:37 sul giornale del 29 maggio 2021 - 132 letture

In questo articolo si parla di attualità, valle d'aosta, comunicato stampa, Regione Autonoma Valle d'Aosta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b4We