Comparto edile. L’Assessore Marzi all’incontro con sindacati: dalla Regione la collaborazione per invertire la spirale di crisi del settore

edilizia 2' di lettura 13/02/2021 - L’Assessore alle Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio, Carlo Marzi, informa che venerdì 12 febbraio si è svolto un nuovo incontro con le rappresentanze sindacali del comparto edile per una ricognizione del settore edilizio.

Durante l’incontro, i rappresentanti dei lavoratori del comparto edile hanno rappresentato lo stato del settore richiedendo l’adozione di misure per assicurare il tempestivo utilizzo dei finanziamenti disponibili e per far crescere qualitativamente e quantitativamente le imprese locali per il miglioramento delle garanzie dei lavoratori nei cantieri.

L’Assessore Marzi ha ribadito la volontà a collaborare con le rappresentanze sindacali per la qualità e la qualificazione delle imprese per invertire la spirale di crisi che interessa il settore. I risultati ottenuti con la stazione unica regionale degli appalti nella valorizzazione dell’imprenditoria locale con criteri di affidamento che conciliano la legittimità dell’operato pubblico con l’attenzione al territorio, possono essere oggetto di ulteriori miglioramenti valutando anche elementi legati alla sicurezza sui luoghi di lavoro e alla qualificazione degli addetti.

L’Assessore Marzi sottolinea come gli investimenti previsti dal programma dei lavori pubblici per il triennio 2021-2023, approvato unitamente al bilancio regionale, sono risorse concretamente disponibili e immediatamente utilizzabili dalle strutture regionali. Esse possono essere ulteriormente rafforzate attraverso l’utilizzo di parte dell'avanzamento di amministrazione che è in corso di definizione.

L’Assessore conclude evidenziando che queste misure devono essere definite e concordate attraverso un confronto continuo tra parte politica e tecnica regionali coi rappresentanti dei lavoratori e delle imprese rivitalizzando i tavoli tecnici della Consulta dei lavori pubblici. Il tavolo di lavoro è già stato riconvocato per fine febbraio per continuare nell’analisi delle diverse questioni e per definire le misure da adottare. Mai come in questo momento è fondamentale collaborare e ascoltare tutti con semplicità e umiltà.

I rappresentanti sindacali hanno apprezzato e valutato positivamente il nuovo metodo di lavoro di continuo confronto reciproco con l’Assessorato sui temi di interesse, al fine di assicurare maggiore stabilità alle imprese e quindi ai lavoratori. Sono stati apprezzati i risultati conseguiti con la Stazione unica degli appalti che rafforzano il tessuto imprenditoriale locale e sono valutati positivamente gli impegni per garantire maggiori attenzioni alla sicurezza dei lavoratori e alla loro qualificazione professionale, in particolar modo in una giornata molto triste per il settore colpito oggi da un lutto per la scomparsa di un suo operaio sul posto di lavoro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-02-2021 alle 10:11 sul giornale del 15 febbraio 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di lavoro, valle d'aosta, comunicato stampa, Regione Autonoma Valle d'Aosta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bNVY